Di seguito tutte le poesie pubblicate sul blog, in ordine cronologico.
 
 
Di oretta (del 19/03/2009 @ 13:11:48, in Album diario marzo 2009, linkato 8970 volte)

Ina Bianco
Ina Bianco

L’altro ieri ho regalato una striscia di poesie e dipinti al mio amico mendicante, che ama le poesie con immagine. Il mendicante ha letto la striscia quattro volte nella notte. Si è dimostrato fiero e contento d’averla apprezzata. Sono emozionata e sconvolta. È la striscia che Ina Bianco, la pittrice cui è dedicata, distribuirà a Brindisi in aprile, per l’inaugurazione di una sua mostra.
Ieri, alla Casa della Cultura, i miei amici dello Psomega hanno raccontato la storia del melodramma. Li ho ringraziati molto, ho capito che non vado più alla Scala, né al cinema, e non guardo più la televisione perché non sopporto più il melodramma. L’instabilità e la variazione continua imposte dalla tecnica hanno distrutto i caratteri forti, che costruiscono tragedie, commedie e anche le parodie melodrammatiche. I troppi stimoli, le troppo occasioni, i troppi spettacoli e anche le troppe letture impongono oggi superficialità e consumismo.

Consumismo benessere progresso
libertà femminismo solitudine
litigi narcisismo indifferenza
notizie informazioni telematica
tensione sovraccarico fatica.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (23)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 18/03/2009 @ 11:04:37, in Album diario marzo 2009, linkato 15498 volte)


Bardella


“Lo stato canaglia” di Piero Ostellino, presentato ieri in un pubblico dibattito per il Corriere della Sera, racconta che il disastro italiano è l’eccesso di leggi. Abbiamo dieci volte più leggi della Germania e della Francia. Il disastro politico italiano è la burocratizzazione.
Ieri sera la poetessa Maria Pia Quintavalla ha presentato nel salotto Caracci l’antologia della sua opera poetica con traduzione inglese, molto interessante. Maria Pia una vecchia e cara amica, che era nella giuria di un primo premio di poesia da me vinto molti anni fa e mi aiutò nella stesura dell’Aggiustapendoli, mio primo libro pubblicato. Per riuscire a pubblicare i suoi libri  di poesia impiega anni. L’editoria è burocratizzata.

I modi di parlare e rapportarsi
i luoghi per trovarsi e riconoscersi
i lavori le leggi le abitudini
son tutti da rifare e reinventare.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (26)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 17/03/2009 @ 10:37:47, in Album diario marzo 2009, linkato 13710 volte)

Enio Tomiolo
Enio Tomiolo

La corsa per le strisce è finita, sono nate, esistono. In meno di un mese abbiamo presentato cinque strisce con successo di lettura e musica. Nelle strisce mancano i miei indirizzi elettronici e la firma di Giovanni Mingrino alle prefazioni. Siamo entrambi poco vanitosi. Nelle nuove strisce e nelle ristampe ci saranno indirizzi e firma.

Camminare con calma per trovare
col ritmo le parole poesia  
del senso di se stessi agli altri e a noi.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (21)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 16/03/2009 @ 15:19:45, in Album diario marzo 2009, linkato 16910 volte)

Gianluigi Buraggi
Gianluigi Buraggi

Questa mattina in banca ho fatto sorridere tre impiegate regalando poesie.

I miei problemi casi della vita
m'hanno da vecchia reinventata giovane.
Adornata di fiori, adolescente,
seguo la sorte andando alla ventura
ed a me stessa e agli altri do allegria.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (27)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 15/03/2009 @ 18:47:04, in Album diario marzo 2009, linkato 15099 volte)

Gianluigi Buraggi
Gianluigi Buraggi

Bisogna approfondire il vivere ascoltando gli altri e la natura.
Al bar dei filosofi questa mattina ho preso posizione per la natura contro la razionalità.

L’ordine la matematica le leggi
sono pilastri travi ponti porte
al servizio dell’uomo - non calore
della città abitata arte suono
nel ritmo della vita poesia.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (26)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 14/03/2009 @ 10:53:09, in Diario 2009 , linkato 9166 volte)


Gianluigi Buraggi

Le mie strisce di poesia e pittura entusiasmano pittori e pittrici, Ina le porterà a Brindisi per una sua mostra di quadri, Gabriele le distribuirà agli spettatori di un balletto esotico, Donatella le porterà negli Stati Uniti tradotte in inglese.

L'arte la poesia trova il bersaglio
del mondo che si cambia da capire
condividendo adagio insieme agli altri
che vogliono che possono che fanno
tutti uguali e diversi avanti e indietro.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (28)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 13/03/2009 @ 09:54:47, in Diario 2009 , linkato 18525 volte)


Bongiovanni Radice

Io non capisco perché il prodotto interno lordo deve continuare ad aumentare e penso che l’arte, la poesia, la musica siano un’alternativa al consumismo.
Io ho il dono della sintesi, ma non so poi fare l’analisi, interpretando dipinti con poesie scelte ad hoc riesco a dare senso condiviso a due arti. Uso i duemilanovecento versi delle “Poesie per Giovanni”  e altri miei versi come una cava di endecasillabi naturali.
Nell’ultimo mese ho letto pubblicamente con successo, accompagnata dal percussionista Walid Hussein, cinque strisce di poesie immagini con introduzione di Giovanni Mingrino, che sono state donate al pubblico. Quattro altre strisce sono in preparazione.

Coi desideri inutili e coi debiti
non si fa civiltà ma consumismo.
Consumismo disutile destino
della troppa abbondanza che ci attornia
L’arte la poesia passione e cura
nei limiti cercare con pazienza
per quello che si può senza strafare.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (23)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 12/03/2009 @ 12:33:07, in Diario 2009 , linkato 12258 volte)


Bongiovanni Radice

Milano si sta muovendo. Ieri di nuovo sono finita in un’associazione culturale privata, che si sta aprendo al pubblico, nella logica del tempo al di fuori della politica.

Con calma e con pazienza valutare
gli amici e i non amici che s’incontrano
accogliendo la musa poesia
con l’ospitalità che l’accompagna.
Si può vivere altro è la fortuna
che accompagna gli umani con la storia.
Adagio con coraggio raccontare
è l’incanto il piacere poesia.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (34)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 11/03/2009 @ 11:44:07, in Diario 2009 , linkato 132927 volte)


Emilio Battisti

Le ultime esposizioni universali, costruite sull’usa e getta consumismo, sono state un disastro, e non c’era ancora la crisi economica. A Milano c’è un movimento per dare senso efficienza utilità all’esposizione del 2015, portato avanti dall’architetto Emilio Battisti. Coinvolgere in un nuovo esistere gli esseri umani è lo sforzo fortuna che le mie nuove strisce di poesia e dipinti cercano e esprimono. Per costruire e leggere con successo cinque strisce di poesia e pittura in meno di un mese, io sono stata aiutata dall’amicizia e dalla competenza di almeno venti persone, oltre che dal possesso di una casa editrice virtuale.

Coi desideri inutili e coi debiti
non si fa civiltà ma consumismo.
Consumismo disutile destino
della troppa abbondanza che ci attornia
L’arte la poesia passione e cura
nei limiti cercare con pazienza.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (40)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 10/03/2009 @ 12:47:20, in Diario 2009 , linkato 10088 volte)


Emilio Battisti

Carissimo Emilio Battisti, ho partecipato ieri a una riunione nel suo studio sull’esposizione universale, molto stimolante. Penso sia inutile contestare le idee politiche, ma bisogna obbligare a fare. 

Ci han strappato dal cuore la speranza
distrutto nella mente le parole
gettato il mal di mare nello stomaco,
ma lavorando adagio nell'altrove
possiamo ritrovarci saldi e vivi
e sapere di nuovo dire e fare.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (20)  Storico Storico  Stampa Stampa