\\ Poesie d'autore online : Storico : Album diario maggio 2009 (inverti l'ordine)
Di seguito tutte le poesie pubblicate in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di oretta (del 29/05/2009 @ 10:39:09, in Album diario maggio 2009, linkato 26267 volte)

Auguste Renoir

 

A me il gioco piace quando si vince tutti insieme, e vorrei non aver vinto una gara di sci cinquantasei anni fa, perché stavo scoprendo la poesia e la vittoria m’impedì di parlarne.

Uno dei miei fiorai sostiene che ho scritto una poesia in elogio del gioco e la vorrebbe per un amico appassionato giocatore. Io gioco a bridge, da quando avevo dodici anni, e gli ho portato la poesia per il bridge.

Giocare a bridge è stare in compagnia

mescolando i pensieri con le carte,

è agitare problemi nella mente

con piccole scommesse insieme e contro,

è evitare politica e conflitti

discorsi filosofici e poetici,

è godersi il ripetere variando,

fin tardi nell'età, di astuzie e regole.

 

L’amico del fioraio però ne ricordava un’altra. Cercando le poesie per le strisce ho trovato:

 

In debito con gli altri per il fare

e in credito con troppi del non fare.

Da soli si finisce nichilisti

in compagnia si può giocare a carte

con il caso e la sorte per non dire

per essere d’accordo stare insieme.

 

La porterò stamattina al fioraio con la copia di un dipinto d’Auguste Renoir.

 
Di oretta (del 26/05/2009 @ 20:23:40, in Album diario maggio 2009, linkato 8069 volte)

Angelo Riccobene

 

Abbandonai lo studio dell’ingegneria, dopo due esami. M’iscrissi a medicina vent’anni dopo, laureandomi in corso.  Nel frattempo ero precipitata nella poesia e nella frequentazione degli amici artisti. Tornata all’università mi accorsi, che non riconoscevo più le classi sociali delle persone. Non tentai di pubblicare un libro di poesie, fino a sessantanove anni. Lo scrivere poesie ha cambiato e continua a cambiare il mio modo di vivere.

 
Di oretta (del 04/05/2009 @ 09:39:20, in Album diario maggio 2009, linkato 8624 volte)

Auguste Renoir

 

Il mio mondo è cambiato non so come

non voglio disperarmi né combattere

Giovanni non Giovanni incomprensibile

sta sotto casa e dorme notte e buio.

Stasera verrà Ezio sito nuovo

e partirà l’Italia dei bambini.

Domani è un altro giorno chissà come

cosa e quando può succedere.

 
Pagine: 1