Di seguito tutte le poesie pubblicate sul blog, in ordine cronologico.
 
 
Di oretta (del 26/02/2008 @ 11:36:15, in Ed. Bigati - Aurelia Sansone, linkato 8597 volte)

Aurelia Sansone
Aurelia Sansone

Un forum cresciuto
un po’ più barbuto
che impone l’inglese
con buffe pretese
per essere arguto.

Ma Dante e il latino
difende coi denti
tirando fendenti
a chi birichino
li scrive perdenti.

I bei sentimenti
le gare dementi
e il falso mercato
qui tutto è vantato
e ben sciorinato.

Ma porta fortuna
nei chiari di luna
trovare gli appigli
dei libri consigli
con filo da cruna

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (36)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 26/02/2008 @ 11:36:01, in Ed. Bigati - Aurelia Sansone, linkato 11868 volte)

Aurelia Sansone
Aurelia Sansone

Son tutti balordi
col pepe e col sale
nel mare con cale
dei siti tra i fiordi
e il miele non vale.

Parole salate
pepate mielate
van tolte d’intoppo
se sono azzimate
e corrono troppo.

I tanti fuggenti
col nome nel nulla
han scelto la culla
dei nulla facenti
con l’anima brulla.

È già primavera
bisogna partire
cercar di capire
che cosa si spera
nel mondo a venire.
.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (39)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 26/02/2008 @ 10:42:58, in Ed. Bigati - Aurelia Sansone, linkato 9937 volte)


Aurelia Sansone

Al tutto saputo
che vanta se stesso
con animo astuto
sapere fa spesso
trovare un consesso

Che inventa la gloria
con storte tenzoni
riempiendo la storia
di zii peperoni
denaro passioni.

Con loro mangiare
diventa un problema
il cibo è un emblema
del non digiunare
con gente che appare

Mangiare con gli altri
che fuori cuccagna
non salgono scaltri
l’untuosa montagna
per loro è una lagna.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (25)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 26/02/2008 @ 10:19:00, in Ed. Bigati - Aurelia Sansone, linkato 22779 volte)


Aurelia Sansone

Io vado a mangiare
con una cugina
che scende la china
del niente più fare
e soffre supina.

Le porto i bigati
con torta di pane
per chiuder le frane
dei tempi passati
con versi svagati.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (12)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 26/02/2008 @ 10:12:29, in Ed. Bigati - Aurelia Sansone, linkato 108660 volte)


Aurelia Sansone

Lo scrivere è un’arte
che cambia le carte
di chi sa giocare
ma senza barare
con gli assi da parte.

Far l’asso di cuori
di picche di fiori
o quadri è uno sfizio
che cambia solstizio
agli assi già fuori.

Son gli assi segnati
e tutti marchiati
per l’afa nel gelo
che ignora il disgelo
dei tempi passati.

Bisogna senz’assi
giocare le carte
lasciando ai gradassi
che ignorano l’arte
i giochi di parte.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (24)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 26/02/2008 @ 10:04:15, in Ed. Bigati - Aurelia Sansone, linkato 77424 volte)


Aurelia Sansone

Un forum gessato
e molto bennato
con padre il Corriere
che onora il palato
in alto alle sfere.

Ci son capitata
a far da tsunami
con barca inventata
per l’acqua salata
che elimina gli ami.

Andando a remare
del forum nel mare
ho preso una lenza
per libri pescare
di noia e di scienza.

E senza pretese
fuggendo l’inglese
nonsensi bigati
con mani sorprese
in rete ho pescati

Nel forum mercato
che vanta tesori
vaganti e dottori
un testo bigato
per fuori cultori

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (20)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 26/02/2008 @ 10:00:47, in Ed. Bigati - Aurelia Sansone, linkato 18263 volte)


Aurelia Sansone

Camminare con calma nel silenzio
sull’erba tra le piante e la fontana
e nell’aria di vento sole luce
cercar trine di foglie dentro il cielo.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (41)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 26/02/2008 @ 09:49:43, in Ed. Bigati - Aurelia Sansone, linkato 22898 volte)

Aurelia Sansone
Aurelia Sansone

Ascoltare con calma la fontana
mentre un merlo saltella sopra l’erba
seduta nel giardino non pensando
al futuro passato da rifare
nella mente degli altri e nella mia.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (22)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 25/02/2008 @ 12:01:14, in Ed. Sotto la Pioggia - Melotto, linkato 7032 volte)

Vito Melotto
Vito Melotto

La poesia che incanta e disispera
che dà voce alle foglie e guarda il cielo
calpesta la città cammina in terra
per non perdere il fiato proprio e altrui.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (21)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 25/02/2008 @ 11:53:34, in Ed. Sotto la Pioggia - Melotto, linkato 11405 volte)

Vito Melotto
Vito Melotto

Il bene che si cambia con il male
inventando cercando almanaccando
ed il male del meglio che s’infiora
per semi nuovi piante boschi cedui
e città di foreste da esplorare
diventate diverse pietre e genti.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (26)  Storico Storico  Stampa Stampa