Il ridere č un’arte
Di oretta (del 16/04/2009 @ 09:00:55, in Album diario aprile 2009, linkato 14524 volte)


Acimboldo

Giocare ai bigati

col magro destino

da fuoco al camino

dei tempi passati

rendendoli ingrati.

 

Un nuovo futuro

con pancia a canguro

da fiato e piacere

al nuovo godere

nel mondo più duro.

 

L’errore di Nenni

da tutti ignorato

ha reso il mercato

politico un fato

con danni perenni.

 

Non c’è socialismo

non c’è comunismo

sinistra smarcata

con destra malnata

nel mar perbenismo.

 

Il ridere è un’arte

che cambia le carte

in mano ai violenti

e ai troppi perdenti

che stanno da parte.