La storia e i futuristi ieri per il Corriere della Sera
Di oretta (del 08/04/2009 @ 12:14:37, in Album diario aprile 2009, linkato 8851 volte)

La storia che dimentica e si svaria

nel troppo molto insieme non sintetico

perde i pezzi si scuce si arrabatta

precipita nel vuoto disfiatato

togliendo l’oltre andare alla speranza.

 

Ci sono tanti mondi modi vite

per guardare il futuro col passato

le persone importanti e i meno altri

che oscillano la storia e le memorie.

Il troppo molto insieme è senza fine.

Accettare il possibile del fare

precludendo gli spazi senza sforzi

di discussioni inutili svaganti.