Il salvaprezzi di Anna Bartolini 16 ago. 08
Di oretta (del 16/08/2008 @ 11:17:13, in Al Corriere della Sera, linkato 63335 volte)


La poesia non si vende in Italia

Cara Anna Bartolini,
la ringrazio molto per la sua risposta. Non avevo mai pensato di interessare il fisco al mio problema di editrice, che ritiene sensato stampare libri da regalare anche dal punto di vista commerciale. Essere tradotta in cinese, oltre che in farsi persiano, inglese, tedesco, spagnolo, francese, sorbo e svedese mi da una grande visibilità. Ini Svezia, dove nel 1968 guadagnai mezzo milione di lire con la poesia, gli italianisti si meravigliarono del mio essere sconosciuta in Italia. Il mio essere donna e soprattutto non partitica mi penalizza pesantemente. La poesia non si vende in Italia. Il mondo editoriale è complesso e difficile. Bisogna riconoscerlo e cercare altre strade.