Di seguito tutte le poesie pubblicate sul blog, in ordine cronologico.
 
 
Di oretta (del 27/10/2008 @ 12:19:57, in Album diario, linkato 11557 volte)


Roberta Suter

L’uguaglianza è un errore di visione
un calcolo imperfetto e grossolano
anche se minuzioso e approfondito.
La mitica esattezza è una chimera
che conduce l’invidia nella fede.
La debolezza fragile e perversa
rovescia sul nemico col sospetto
la propria malpotenza senza limiti.
Trovare l’uguaglianza dei valori
nell’astratto e concreto dire e fare
è la sopravvivenza del fantastico
che dà fiato alla vita e che innamora.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (17)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 28/10/2008 @ 12:11:29, in Album diario, linkato 8120 volte)

Franca Vanotti
Franca Vanotti

La fortuna è una lampada che gira
dritta storta a rovescio – è grandinata
di sventure disgrazie male andare
è fedele infedele brutta bella
è ottima mediocre cattivissima.
Non pensarla mai prima ma durante
il mattino la sera il pomeriggio
raccogliendo le foglie per l’ossigeno
con i fiori e le bacche con l’azoto
che nell’aria dà il limite ai respiri.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (53)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 29/10/2008 @ 11:38:17, in Album diario, linkato 10853 volte)

Riprendere coraggio e ripartire
in questa terra disperata Italia
dove sembra che tutto sia in rovina
la scuola la giustizia la politica.
Guardare le statistiche e la storia
senza soffrire né dimenticare
Camminare di nuovo: è poca l’erba
e le foglie non cascano a novembre.
Per legge matematica i problemi
van posti se si vogliono risolvere.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (42)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 30/10/2008 @ 06:17:40, in Album diario, linkato 17021 volte)


Rembrandt

Aristotele insegnava ai geometri e ai non geometri in maniera differente. La stessa cosa avveniva alla facoltà di medicina, dove ho potuto laurearmi in corso da schizofrenica, perché ho la testa da geometra. Oggi penso che non mi sarebbe più possibile. Lo studio mi ha dato metodo e allargato la visione del mondo, mi ha anche aumentato le fiducia in me stessa.

L'anatomia racchiusa in sei volumi
era lo spartiacque degli ingegni,
tra chi l'impiccioliva in una sintesi
incoraggiato a migliorare e accrescere
e chi la trasformava in un oceano
scoraggiato ad uscire dal trantran

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (17)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 31/10/2008 @ 08:43:17, in Album diario, linkato 13636 volte)

Chi è sradicato sradica, chi è radicato può e deve radicare. Si cresce in basso radicandosi alla terra, per dar vita a semi fiori frutti
 
La faticosa libertà del dire
che mi riempie di rabbia e di sconcerto
mi affatica obbligandomi a cambiare
rovesciando abitudini e pensieri.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (25)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 01/11/2008 @ 12:32:03, in Album diario, linkato 19739 volte)

Angelo Riccobene
Angelo Riccobene

Situare ogni giorno scritti e immagine
per se stessi e per gli altri nella rete
è incarico di vita amore voglia
che viene naturale se si ascolta
voci e suoni guardando nella luce
riverberante di colori il buio.
Non pretendere avere accontentarsi
tenere la misura mai strafare

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (19)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 02/11/2008 @ 09:55:32, in Album diario, linkato 9464 volte)

Muta come per balsamo farfalla
nell'io posso dei pizzi e delle sete
con vesti un poco sacchi togli forma
dal collo alle caviglie quasi chador,
la moglie bionda non più attrice vaga,
mentre il Berlusca vanta notte e stelle.
11 luglio 1994

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (44)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 03/11/2008 @ 21:01:28, in Album diario, linkato 12287 volte)

Claudia Battistioli
Claudia Battistioli

Non farsi subissare avanti e indietro
dalle mode i costumi i cambiamenti.
Con calma e con pazienza insieme agli altri
le esperienze e gli eventi condividere.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (14)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 04/11/2008 @ 15:10:11, in Album diario, linkato 8174 volte)

Osservando una tempesta di neve Galileo vide che i grossi corpi ghiacciati e quelli piccolissimi arrivavano insieme, racconta Fabio Minazzi in “Galileo filosofo geometra”.
L’episodio di Galileo che sperimenta le sue ipotesi lasciando cadere corpi diversi dalla cima della Torre di Pisa è riportato dal suo allievo Vincenzo Viviani, ma gli storici mettono in dubbio che sia realmente accaduto, anche perché avrebbe probabilmente mostrato conclusioni opposte a quelle che Galileo voleva (copiato da google). È possibile che Galileo l’abbia solo immaginato.

 

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (26)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di oretta (del 05/11/2008 @ 11:58:40, in Album diario, linkato 13382 volte)

Bush era del Texas, una mia amica statunitense mi raccontò che nelle scuole del Texas per legge si studiava solo la storia del Texas. Obama era impensabile dieci anni fa.

Articolo (p)Poesia Commenti Commenti (27)  Storico Storico  Stampa Stampa